Dossier Tripadvisor: ecco cosa influenza i nostri giudizi

Plume Raccontare le imprese #plumestories, Hospitality

Quali sono i fattori che condizionano le scelte di chi cerca un albergo o un ristorante su TripAdvisor? Oggi c’è un dossier ufficiale a rispondere a questa domanda. .

Lo trovate qui, se vi va di dare un’occhiata (è in inglese).

Le foto risultano essere il primo elemento da prendere in considerazione. Il consiglio che viene dato è che siano belle, ma non così tanto belle da sembrare finte. Insomma, niente foto costruite, magari di spazi inanimati. Meglio foto tecnicamente non perfette, ma credibili e vive; immagini che abbiano come contenuti scorci di quella reale esperienza che lo stesso cliente potrebbe vivere in prima persona sul posto. Ecco perché anche le foto caricate dagli utenti hanno un valore, anche se in qualche caso sono tecnicamente meno perfette di altre.

Secondo aspetto da considerare: le recensioni, quelle lasciate dai visitatori. Il dossier di TripAdvisor fa notare una relazione significativa tra la media dei punteggi di ristoranti e alberghi e la frequenza con cui gli stessi gestiscono critiche e commenti.

0% response rate = 3.91 average review rating
5%- 40% response rate = 4.02 average review rating
40% – 75% = 4.06 average review rating
75%+ response rate = 4.21 average review rating

Quel che salta all’occhio è che una buona amministrazione delle critiche sembra essere – forse non a caso – parte delle attività quotidiane di quelle strutture che gli utenti giudicano migliori.

Terzo elemento su cui si posa l’occhio di TripAdvisor è la precisione delle informazioni che vengono fornite. In particolare il pubblico tiene in forte considerazione la precisa indicazione dei giorni di apertura nelle schede dei locali. Evidentemente chi cerca un ristorante o una pizzeria non vuole correre il rischio di arrivare in un locale e trovarlo chiuso.

Tirando le somme, questo dossier ci ricorda in modo ufficiale che alla base di una buon utilizzo degli strumenti offerti dal web c’è la gestione attenta delle informazioni che ci riguardano. Nel caso di TripAdvisor, vale quindi la stessa regola: gestire la propria presenza, correggere e monitorare la propria scheda e completarla con immagini e contenuti sempre aggiornati.

Condividi su


AUTORE

Plume Raccontare le imprese

Facebook Twitter Google+

Plume è un squadra di professionisti del comunicare via internet e della fotografia. Sviluppiamo strategie, fissiamo gli obiettivi, individuiamo i canali e progettiamo i mezzi per dare voce alle storie delle imprese che scelgono di lavorare con noi. Aiutiamo i nostri clienti, anche attraverso la formazione, ad essere visibili sul web, a valorizzare le loro buone qualità, a offrire un servizio migliore e a vendere meglio.