food wellness spa stresa lago maggiore

Food & Wellness Experience

Stefano Cerutti #plumestories, Hospitality, Progetti

La sfida era interessante… Sono due anni che collaboriamo con la direzione dell’Hotel Villa & Palazzo Aminta occupandoci della loro immagine e visibilità sui Social Network e della reputazione online dell’Hotel. All’inizio di quest’anno la proprietà ci chiede di elaborare un nuovo concept per la SPA e la loro proposta Food.

Obiettivi: incrementare i ricavi, creare un prodotto nuovo e fresco per lanciare la nuova stagione, differenziarsi dai competitor, migliorare la propria reputazione e visibilità.

Il ragionamento che abbiamo fatto sulla SPA parte da un’analisi dei benefici che i clienti cercano prenotando l’Hotel. Perché i turisti cercano la destinazione Lago Maggiore? Tra i fattori più rilevanti: il sole, il cielo, la brezza, la natura, le isole, i panorami… A questi ospiti l’Hotel offre una SPA chiamata La Grotta. Bellissima, intima e lussuosa. Ma in contrasto con le ragioni per cui si sceglie questa destinazione. Come rinnovare il concept della SPA dunque? Aggiungendo i benefici ricercati dagli ospiti. Concretamente: portare la SPA fuori dalla Grotta, alla luce del sole, di fronte alle isole Borromee. E perché non creare una connessione tra SPA e proposta Food?

Ecco su queste due direttrici abbiamo lavorato per creare la proposta

Villa & Palazzo Aminta. Food & Wellness Experience

La nostra Filosofia. Ripristinare l’armonia: manipolando il corpo con il contatto, esaltando il gusto con l’alimentazione, sollecitando il piacere con il lusso, il sole, l’acqua, il fascino di un luogo di arte e natura. Ecco gli elementi fondamentali della nostra filosofia. La nostra vita ci costringe ad una prevalenza di mente, ragione e azione. Per bilanciare questa direzione ci serve agire sulla fisicità, sui nostri sensi. Abbiamo creato una proposta di benessere “fisico”, non mentale, che soddisfi in maniera immediata, elementare il bisogno di piacere che ci sollecita la natura. Questa proposta elementare, fisica, naturale comprende il calore, la brezza, l’acqua della piscina all’aperto, la riva del lago ed il parco, lo “Yin”, il femminile, della spa “La Grotta” ed lo “Yang”, il maschile, del Sole, del Lago Maggiore.

La nostra cura di benessere si basa sul riequilibrio energetico attraverso massaggio, bagni, combinazione di movimento ed energia, eventi wellness all’aria aperta e situazioni di rilassamento, alimentazione.

Il Calamondino, il ristorante Wellness novità del 2014 dell’Hotel Villa & Palazzo Aminta, è aperto tutto il giorno, da pranzo a cena offrendo cruditè, materie prime fresche e di prima qualità , show cooking e… qualche peccato di gola! Perché l’Hotel Villa & Palazzo Aminta non è mai austero! E’ un luogo informale dove rilassarsi gustando delizie di natura anche in accappatoio. Chiederai direttamente allo Chef di preparare il tuo piatto, scoprendo i segreti della preparazione. Sceglierai cosa assaggiare, leggendo dal menù le proprietà salutari degli ingredienti!

Conosci il nostro “Social Table”? Un modo diverso di cenare in compagnia: internazionale, imprevedibile, informale. Prenota il tuo posto: qualcun altro, che presto conoscerai, lo sta già facendo! Vedi l’offerta “Day Spa & Social Dinner” sul sito.

Food & Wellness Experience

Aperto agli ospiti di passaggio e in casa, che vogliono godersi una giornata Wellness (clicca per il sito) in una destinazione “The Leading Hotels of The World”. Accesso alla SPA tutto il giorno, Ristorante Wellness, piscina esterna e spiaggia in riva al lago, massaggi trattamenti ed eventi Wellness.

 

Condividi su


AUTORE

Stefano Cerutti

Facebook Twitter

Sono l'amministratore di Alpen Rose s.r.l., società che si occupa di hospitality e ristorazione; sono direttore del Mirtillo Rosso Hotel, a Riva Valdobbia (Alagna), l’unico albergo al mondo dove è sempre Natale; sono tra i fondatori di PLUME: Collaboro con imprese alberghiere per migliorarne la redditività: introducendo nuove azioni di web marketing, individuando strategie di revenue coerenti con il mercato, identificando aree di inefficienza e di contenimento costi, elaborando nuovi prodotti per aumentarne l’attrattività.