storytelling visual marketing nella fotografia

Siepi o giardini incantati per la #PICCIAROFDEUEEK

Elisa Piemontesi Fotografia

Questa è una siepe con un passaggio, verso un campo con degli alberi.
Oppure,
è un ingresso fiabesco nel giardino degli Alberi di Natale, da dove nel giro di poche settimane, sarebbero partiti gli speciali alberi per creare l’atmosfera natalizia nelle piazze.

Lasciate sia il lettore a scegliere…

Chiamatela storytelling o visual marketing, ma una fotografia deve essere evocativa, raccontare qualcosa o lasciarlo immaginare al lettore. O chiedete sia lui a raccontare la sua storia.

 

Condividi su


AUTORE

Elisa Piemontesi

Facebook Twitter

Sono fotografa specializzata in storytelling e gestisco contenuti, presenza e strategie per i social media.
Per molto tempo ho avuto il dubbio di come affrontare il discorso della mia formazione non “classica”​, poi ho capito che non è un difetto ma è un aspetto che mi distingue.
Ciò che lega il mio attuale lavoro e la mia formazione in un’accademia per lo spettacolo sono, in effetti, la comunicazione e l’emozione. Quando si danza, recita o conduce cosa si fa? Si racconta una storia e delle emozioni attraverso linguaggi diversi. E’​ esattamente quello che faccio oggi attraverso lo storytelling fotografico ed i social media: mondi diversi per raccontare storie uniche ed emozionanti!