Elisa Piemontesi PLUME

Elisa Piemontesi

Racconto storie uniche ed emozionanti attraverso lo storytelling fotografico ed i social media, prendendo spunto da mondi diversi. Per molto tempo ho avuto il dubbio di come affrontare il discorso della mia formazione non "classica" , poi ho capito che è un aspetto che mi distingue. Ciò che lega lo storytelling alla mia formazione in un'accademia per lo spettacolo sono, in effetti, la comunicazione e l'emozione. Quando si danza, recita o si conduce si racconta una storia e si trasmettono delle emozioni attraverso linguaggi diversi. Ed è quello che faccio oggi.

SEO&Love 2019: cosa c’è da sapere (e perché venire a Verona con noi)

Conoscete il Seo&Love? È l’evento di digital marketing capace di diffondere cultura digitale con il sorriso sulle labbra, dove formazione e spettacolo si fondono per creare una giornata unica nel suo genere.

Dovete sapere che è nata una bella storia tra Plume e Seo&Love.

Il 2 marzo al Palazzo della Gran Guardia di Verona io e Lorenzo Lucca racconteremo i momenti, il dietro le quinte e le emozioni attraverso un reportage fotografico; Fulvio Julita dirigerà come un maestro d’orchestra (scusate, sarà la settimana di Sanremo ad influenzarmi) il racconto in diretta su Facebook per diffondere i concetti cardine della giornata anche a chi non sarà presente. Getteremo anche uno sguardo al backstage della manifestazione facendovi vivere il clima, le emozioni e le situazioni più divertenti.

Guarda il nostro storytelling al Seo&Love: Diario Seo&Love: cosa ricorderemo dell’edizione 2019

Chi organizza SEO&Love

Il SEO&Love si distingue per il suo modo di raccontare il digital marketing, in equilibrio tra ironia e generosità di contenuti.
È lo stile con cui Salvatore Russo si muove nel web: abbracciando, ridendo, indossando magliette buffe ma portandosi dietro numeri e dati.
Con lui c’è Giulia Bezzi, coordinatrice dell’evento nel rendere pratico e concreto quello che Salvatore pensa di giorno e sogna anche di notte.

Giulia Bezzi Salvatore Russo

Insieme a loro, partner, professionisti e imprenditori come noi che collaborano tutti insieme per la riuscita dell’evento. Il SEO&Love è un po’ come una festa, dove più che competitors trovi amici, un luogo dove ognuno porta il suo contributo per creare momenti da non perdersi.

Evento web marketing Verona SEO & Love

I workshop del venerdì

Il giorno precedente l’evento, venerdì 1 marzo, la novità di questa edizione: i workshop formativi.
Una squadra di formatori selezionati scandaglieranno i metodi del digital marketing. Si parlerà di copywriting, di video marketing, di data storytelling, di link building e di affiliate marketing. E di scrittura per i social media. Tra loro infatti ci sarà anche Fulvio Julita.

(dai Fulvio, non arrossire, lo so che non volevi dirlo ma è una notizia troppo bella da spoilerare!).

ll suo workshop si intitolerà Trovare parole per raccontare e vendere. Scoprirete i metodi di Plume (Cinque Vasi e SIEPE) con cui attingiamo al patrimonio di storie che rendono ogni azienda unica: quali parole scegliere per emergere tra i tanti contenuti online e come lavorare sul tuo piano editoriale organizzando filoni tematici, combinando opzioni narrative, creando e riqualificando contenuti.

Il programma di sabato

Sabato 2 marzo è la giornata dell’evento.

Nel Palazzo della Gran Guardia di Verona, si aprono le porte per il pubblico da mattino a sera.
Vi aspettano molte ore di contenuti, testimonianze e coinvolgimento, dei libri (a scelta tra SEO&Content e il nuovo SEO&Journalism), immancabile il caffè e biscottini, la pausa pranzo e persino i calzini firmati SEO&Love limited edition.

 

Content marketing storytelling e social media Verona: SEO&Love

DIVERSITY, SEO, CONTENT MARKETING, DATA STORYTELLING, NEUROMARKETING, PERCEPTION MANAGEMENT, BRAND JOURNALISM sono le parole chiave della mattinata, ma non c’è da spaventarsi: dietro questi termini ci sono come al solito buone idee e i contenuti utili per essere presenti oggi sul web.

Nel pomeriggio vi sarà tutto più chiaro, con i racconti dei case study: conoscere la storia dietro a casi di successo è un buon metodo per raccogliere spunti utili per sè.