Fulvio Julita

Fulvio Julita

Mi occupo di narrazione d’impresa applicata a strategie di marketing digitale. Prendo per mano professionisti e imprese, attraverso il web e i social media li aiuto a comunicare meglio, valorizzare la loro identità e vendere. Uso parole e immagini per raccontare di imprese, prodotti e persone.

Marketing digitale: se ti insegno a farlo, non avrai più bisogno di me

Che stupido a non capirlo prima. Quanto siamo ingenui io, i miei colleghi e tutti noi che diffondiamo cultura digitale attraverso blog e social media: ci ostiniamo a portare conoscenza tra le imprese e i professionisti, a formare squadre di addetti alla comunicazione aziendale, a rivelare metodi e trucchi con cui fare risultati. Stiamo facendo crescere una generazione di concorrenti o almeno di gente che potrà fare a meno del nostro servizio.

Stupido io e tutti quelli come me: è così chiaro che fintanto che le imprese rimarranno nel buio della loro ignoranza, avranno necessità di chi sa fare storytelling, fotografare, gestire per loro una strategia digitale. Qualcuno insomma che li aiuti a trovare clienti e prosperare grazie a internet. Finché saranno ignoranti, rimpolperanno le nostre tasche.
Come abbiamo fatto a non pensare che se insegniamo a fare, non avranno più bisogno di noi.

 

Fulvio-Julita-Scrivere-è-Vivere

 

Il ragionamento fila, sei d’accordo, vero? Ma non è il mio punto di vista.
Ci sono almeno tre ragioni per cui credo che le esperienze professionali maturate nel settore digitale siano un patrimonio e condividerle sia un vantaggio per tutti.

1) Un cliente ignorante – che cioè ignora le dinamiche del web – è uno che non sa giudicare una proposta o la qualità di un lavoro, che non avrà mai bisogno di un professionista capace, cercherà piuttosto qualcuno che costi poco. Se non vede la differenza tra uno e l’altro perché dovrebbe pagare di più?

2) Un cliente ignorante non capisce fin dove può arrivare con le proprie gambe e quando invece sia necessario rivolgersi a un professionista capace di alzare l’asticella dei suoi obiettivi.

3) Un cliente ignorante è destinato ad estinguersi. Ignorare le vie del marketing digitale significa precludersi opportunità di visibilità, relazione e crescita. Sarà tuo cliente oggi, domani chi lo sa?

Ogni professionista del marketing oggi ha un bivio di fronte a sé: crescere e aiutare a far crescere le imprese e il mercato, oppure sperare che le imprese non guadagnino nuove competenze, per continuare a pasturare mandrie di clienti destinati al macello.

Non so voi ma, di fronte al bivio, dubbi non ne ho.
Per questo io, Lorenzo ed Elisa – i miei colleghi di PLUME – ci inventiamo modi per semplificare la vita a chi vuole apprendere e gioiamo di ogni traguardo raggiunto da chi usa i nostri metodi. E ci rende felice ogni nuova iscrizione al Club Raccontare Le Imprese, l’iniziativa nata per diffondere cultura dello storytelling digitale tra le piccole e medie imprese.

Non vogliamo clienti ignoranti, vogliamo clienti che crescano con e grazie a noi.


Foto © dallo shooting di Lorenzo Lucca ed Elisa Piemontesi
per Scrivere è Vivere, Convegno Nazionale di Scrittura, Milano, 1 giugno 2019.